Società Italiana di Psicologia Positiva
 
   
 
   
 
 
Italian Society of Positive Psychology
Statute (in Italian)

Art.1-Nome
E' costituita l'associazione chiamata: Società Italiana di Psicologia Positiva (SIPP).

Art.2-Sede
La SIPP ha sede in Milano via Settembrini 2, presso l'IMIPSI (Scuola ASIPSE Srl), o in altro luogo stabilito dal Consiglio Direttivo.

Art.3-Scopo
La SIPP, società senza scopo di lucro, si prefigge i seguenti scopi:
1) Promuovere la teoria e la prassi della Psicologia Positiva.
2) Favorire e promuovere la ricerca nelle aree tipiche della Psicologia Positiva. Per esempio:
- l'identificazione delle potenzialità personali
- gli aspetti bio-psico-sociali delle cognizioni, delle emozioni e delle esperienze positive
- il benessere soggettivo
- l'autostima, la creatività e la spiritualità
- lo stile esplicativo
- la costruzione dei rapporti personali
- le abilità di coping
- il benessere in popolazioni particolari.
3) Sviluppare la diffusione e l'insegnamento degli stessi obiettivi.
4) Curare la formazione di professionisti operanti in questo settore, anche mediante corsi di formazione.
5) Svolgere attività professionale di intervento psicologico positivo atto a promuovere la Qualità della Vita, il Benessere Psicologico e la Salute, nella vita individuale, in quella lavorativa e in quella famigliare e sociale.
6) Promuovere, stabilire e mantenere relazioni scientifiche con studiosi o associazioni nazionali ed internazionali che perseguono gli stessi obiettivi.
Per il raggiungimento di tali scopi, fra l'altro, organizza e partecipa a congressi, conferenze, seminari, corsi e riunioni a livello nazionale ed internazionale, e può realizzare rapporti di affiliazione con associazioni nazionali ed internazionali affini. Inoltre promuove la pubblicazione di articoli, riviste e libri in versione cartacea e digitale.

Art.4-Patrimonio
Il patrimonio dell'associazione è costituito dalla contribuzione degli associati, donazioni e lasciti nonché dai contributi di persone fisiche, Enti, Istituzioni che sono interessati a sostenere la società per il raggiungimento dei suoi scopi.

Art.5-Soci
Fanno parte della SIPP le seguenti categorie di soci:
1) Soci ordinari
2) Soci affiliati
3) Soci onorari
Possono essere ammesse come soci ordinari le persone che condividano le finalità della Società, che presentino un curriculum scientifico e/o professionale che dimostri un impegno attivo nell'ambito specifico della psicologia positiva e che siano presentate da almeno due soci ordinari.
Possono essere ammesse come soci affiliati le persone che condividano le finalità della Società, che siano interessate alle tematiche della psicologia positiva e che documentino ciò attraverso il proprio curriculum.
Ogni domanda di ammissione alla Società viene vagliata dal Consiglio Direttivo.
I soci affiliati, dopo tre anni di adesione, potranno richiedere al Consiglio Direttivo il passaggio alla qualifica di soci ordinari. A tale scopo verranno applicate le procedure in vigore per l'ammissione dei soci ordinari.
Il Consiglio Direttivo ha altresì la facoltà di chiamare coloro che abbiano raggiunto chiara fama nei campi di interesse della Società a far parte della SIPP in qualità di soci onorari.

Art.6-Organi Sociali
Sono organi sociali della SIPP:
a) l'Assemblea generale dei soci.
b) l'Ufficio di Presidenza, composto da:
1) il Presidente
2) il Presidente Eletto
3) il Presidente Passato
4) il Segretario-Tesoriere
c) il Consiglio Direttivo, di cui fa parte l'Ufficio di Presidenza.
d) il Collegio dei Revisori dei Conti.
e) il Collegio dei Probiviri.

Art.7-Assemblea Generale
a) L'Assemblea è costituita da tutti i soci in regola con il pagamento delle quote sociali
Indipendentemente dalla qualifica tutti i soci hanno diritto di parola.
Solo i soci ordinari hanno invece diritto di voto e di essere votati.
Ogni socio ha diritto ad un voto personale, può portare al massimo 5 deleghe; può farsi rappresentare mediante delega scritta da un altro socio ordinario.
Il voto può essere espresso anche per corrispondenza secondo le modalità fissate dal Consiglio Direttivo.
b) L'Assemblea si riunisce:
- in via ordinaria: su convocazione del Presidente una volta all'anno per approvare il bilancio, discutere e deliberare sulle linee generali e le iniziative della Società, nonché su tutte le questioni poste all'ordine del giorno; ogni due anni per il rinnovo delle cariche sociali.
- in via straordinaria: ogni qualvolta che il Presidente lo ritenga necessario, oppure quando almeno un terzo dei soci ordinari ne faccia richiesta scritta al Presidente, indicando gli argomenti da trattare.
c) Ogni convocazione deve essere fatta mediante lettera del Presidente e inviata ai soci almeno 15 giorni prima della data fissata, anche mediante posta elettronica.
d) L'Assemblea è presieduta dal Presidente o da chi ne fa le veci. Essa è valida in prima convocazione con la presenza di almeno due terzi dei soci ordinari, in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti.
Essa delibera a maggioranza dei soci ordinari presenti. Per deliberare inoltre su modifiche statutarie o lo scioglimento della Società, è necessaria la presenza e il voto favorevole di almeno tre quarti degli associati.
e) I verbali delle riunioni saranno trascritti su apposito libro dal Segretario-Tesoriere che li firmerà assieme al Presidente.

Art.8-L'Ufficio di Presidenza
L'ufficio di Presidenza amministra l'Associazione e decide a maggioranza. In caso di parità prevale il voto del Presidente.
In particolare formula direttive per attuare i programmi della Società e delibera in genere su tutte le questioni inerenti la gestione della Società, sentito il parere del Consiglio Direttivo e le indicazioni dell'Assemblea.
Fissa la quota associativa.
Organizza inoltre le elezioni e nomina la commissione elettorale.

Art.9-Il Presidente
È il rappresentante legale della Società con tutti i poteri di amministrazione ordinaria e straordinaria. Sovraintende e da esacuzione alle attività sociali.
Presiede l'Assemblea Generale, il Consiglio Direttivo e l'Ufficio di Presidenza.
Dura in carica due anni e poi rimane in carica altri due anni come Presidente Passato.

Art.10-Il Presidente Eletto
Viene eletto dall'Assemblea dei soci ordinari, dura in carica due anni e poi diventa automaticamente Presidente. Sostituisce il Presidente in caso di sua assenza.

Art.11-Il Presidente Passato
Diventa Presidente Passato dopo esser stato Presidente per due anni. Dura in carica due anni.

Art.12-Il Segretario-Tesoriere
Viene eletto dal Consiglio Direttivo, dura in carica due anni ed è rieleggibile.
Ha il compito di assicurare la continuità operativa della Società, sia nello svolgimento dei programmi, delle iniziative e nell'attuazione delle deliberazioni. Tiene i registri, gli archivi e scrive i verbali societari. Svolge funzione di tesoriere.

Art.13-Il Consiglio Direttivo
E' composto da 6 consiglieri eletti dall'Assemblea dei soci ordinari, uno dei quali viene nominato Segretario-Tesoriere dal C.D. stesso. Fanno parte del C.D. inoltre il Presidente, il Presidente Eletto e il Presidente Passato.
Il C.D. è presieduto dal Presidente ed in sua vece dal Presidente Eletto. Ha il compito di coadiuvare l'Ufficio di Presidenza, discutendo, proponendo e controllando le iniziative culturali e l'attività della Società. Nomina i 3 Probiviri.
IL C.D. decide a maggioranza (in caso di parità prevale il voto del Presidente).
Deve essere convocato dal Presidente almeno una volta all'anno. In casi straordinari, può essere convocato su richiesta di almeno la metà dei suoi membri.
Il Segretario-Tesoriere terrà i verbali su apposito registro.
Il Consiglio dura in carica due anni.

Art.14-Il Collegio dei Revisori dei Conti
E' composto da 3 membri effettivi ed uno supplente, nominati dall'assemblea dei soci ordinari e sta in carica 4 anni.
Il Collegio controlla la gestione economica della Società e ne approva il bilancio.

Art.15-Esercizio Finanziario
L'esercizio finanziario ha durata di un anno. Alla fine l'Ufficio di presidenza deve compilare un bilancio consuntivo della gestione da sottoporre all'Assemblea generale.

Art.16-Rinvio
Per quanto non previsto nel presente statuto si applicano le disposizioni del Codice Civile in materia.

Psicologia Positiva

Executive Committee

Andrea Fianco
President

Chiara ruini
President-Elect

Spiridione Masaraki
Past-President

Federico Colombo
Treasurer

Marta Bassi
Member

Beatrice Corsale
Member

Andrea Crocetti
Member

Antonella Delle Fave
Member

Marta Scrignaro
Member

List of Members

 

Copyright © 2008 Società Italiana di Psicologia Positiva - C.F./P.IVA 97401930157